Bandiere europee davanti alla Commissione UE

© stock.adobe.com/finecki

Oggi la Commissione europea ha ulteriormente rinnovato ed ampliato il proprio quadro temporaneo per gli aiuti di stato (Temporary Framework) durante la pandemia di Coronavirus (in tedesco). In particolare, sono stati considerevolmente aumentati i massimali degli aiuti di Stato per i piccoli sussidi e le sovvenzioni ai costi fissi. Il governo tedesco si prodigava già da tempo presso la Commissione europea per ottenere questo risultato.

Il ministro federale dell'economia Peter Altmaier: (in tedesco) "Il quadro ampliato per gli aiuti di stato presentato dalla Commissione europea è un’ottima notizia per le imprese e i lavoratori. Si è compiuto così un ulteriore passo verso una maggiore flessibilità nell'assistenza finanziaria all'economia. Molte aziende sono ancora in grandi difficoltà a causa della persistente pandemia. Le nostre imprese continuano quindi ad avere bisogno del nostro sostegno. Con i nostri collaudati aiuti per la crisi del Coronavirus, continuiamo a fare tutto il possibile per preservare il tessuto dell’economia."

In particolare, il nuovo quadro contiene i seguenti miglioramenti:

  • Aumento dei massimali per i piccoli sussidi a 1,8 milioni di euro (in precedenza 800.000 euro), o a 270.000 euro nel settore della pesca/acquacoltura (in precedenza 120.000 euro) e a 225.000 euro nel settore agricolo (in precedenza 100.000 euro)
  • Aumento dei massimali per gli aiuti ai costi fissi a 10 milioni di (bislang 3 Mio. Euro)
  • Proroga generale del quadro temporaneo fino al 31/12/2021 (in precedenza la scadenza era il 30/06/2021, per ricapitalizzazioni di maggior entità era il 30/09/2021)

Il quadro temporaneo della Commissione europea costituisce il fondamento normativo in materia di aiuti di stato per numerose misure di sostegno adottate in Germania durante la pandemia. Questa è la base, per esempio, per l'aiuto ponte, i vari prestiti del KfW e parti dell'aiuto economico straordinario (aiuto di novembre/dicembre). Le modifiche adottate oggi ampliano significativamente il margine di manovra delle norme sugli aiuti di Stato per sostenere efficacemente le imprese nella pandemia.