Calcolatrice manuale, accanto ad essa ci sono le banconote in euro

© iStock/southtownboy

Si sono realizzate le premesse tecniche per l'erogazione regolare dell'aiuto economico straordinario per il mese di novembre ("aiuto di novembre"). Pertanto a partire da ora i Länder possono avviare l'erogazione dei pagamenti.

Le domande per l'aiuto di novembre sono aperte dal 25 novembre 2020 e i pagamenti degli acconti sono in corso dal 27 novembre 2020, per garantire che i soggetti colpiti ricevano subito un sostegno immediato. Gli acconti sono molto richiesti. Finora per l’aiuto di novembre sono già stati versati più di 1,3 miliardi di euro. A ciò si aggiungono circa 643 milioni di euro di pagamenti anticipati per gli aiuti di dicembre, che sono stati erogati dall'inizio di gennaio. Il sistema di pagamenti anticipati è stato istituito in tempi brevissimi grazie ad un particolare sforzo da parte del governo federale e dei Länder e la tesoreria di stato della Repubblica Federale tedesca vi ha dato rapida esecuzione. Gli esborsi regolari per gli aiuti di novembre vengono effettuati dalle autorità competenti dei Länder. Potete trovarle qui (in tedesco).

L'aiuto di novembre è rivolto alle aziende, alle imprese, ai lavoratori autonomi e alle associazioni e istituzioni che sono state particolarmente colpite dalle chiusure di novembre. Per poter aiutare questi soggetti in modo immediato e non burocratico, dalla fine di novembre sono stati garantiti i pagamenti anticipati. L'importo degli anticipi era inizialmente pari ad un massimo di 10.000 euro e da allora è stato aumentato fino ad un massimo di 50.000 euro.

Le domande per l’aiuto economico straordinario nel mese di dicembre, che segue senza soluzione di continuità gli aiuti di novembre, sono aperte dal 22 dicembre 2020 per i lavoratori autonomi individuali (domande dirette) e dal 23 dicembre 2020 per tutti gli altri soggetti (domande tramite terzi verificatori). Anche in questo caso vengono concessi inizialmente pagamenti anticipati a partire dal 5 gennaio 2021.

Di seguito le informazioni essenziali per l'aiuto economico straordinario per il mese di novembre:

Possono presentare domanda le società direttamente e indirettamente interessate dalle chiusure temporanee del mese di novembre.

Gli aiuti di novembre consistono sostanzialmente in sovvenzioni fino al 75% del fatturato di novembre 2019 in proporzione al numero di giorni di chiusura nel novembre 2020. La normativa europea sugli aiuti di Stato consente il finanziamento fino ad un totale di un milione di euro senza prove concrete di una perdita. Se il margine di manovra per gli aiuti di Stato alle società interessate, considerati gli aiuti già concessi, lo consente, su questa base gran parte delle aziende potranno ricevere la sovvenzione fino al 75 % del fatturato nello stesso mese dell'anno precedente.

Nell'ambito del regime federale di aiuti ai costi fissi sono possibili ulteriori sovvenzioni da uno a quattro milioni di euro. Ciò significa che per le domande da uno a quattro milioni di euro, i richiedenti possono ricevere fino al 75% del fatturato del rispettivo mese dell'anno precedente, a condizione che possano essere comprovate perdite di un importo corrispondente. Vige grande flessibilità per la comprovazione delle perdite (si può anche tener conto di tutti i mesi di perdita dall'inizio della pandemia di Coronavirus nel marzo 2020, a condizione che in questo periodo sia stato registrato un calo delle vendite di oltre il 30%, maggiori informazioni sulle questioni legate alle perdite sono disponibili qui) (in tedesco). Il governo tedesco si impegnerà anche presso la Commissione europea per garantire che gli importi massimi dei piccoli sussidi e per i costi fissi previsti dal Quadro di riferimento temporaneo vengano significativamente aumentati. Per sovvenzioni superiori a 4 milioni di euro è necessario un ulteriore coordinamento con la Commissione europea al fine di ottenere un'approvazione separata sulla base del risarcimento dei danni ai sensi della normativa UE sugli aiuti di Stato.

La domanda può essere nuovamente presentata mediante la piattaforma informatica unificata a livello federale per l’aiuto ponte (www.ueberbrueckungshilfe-unternehmen.de) (in tedesco). La richiesta dovrà essere inoltrata tramite consulenti fiscali, revisori dei conti o altri terzi. I lavoratori autonomi individuali che non richiedono un sussidio superiore a 5.000 euro possono presentare le domande direttamente mediante il loro certificato ELSTER.

FAQ approfondite e chiarimenti sulla presentazione delle domande per i mesi di novembre e dicembre sono disponibili qui (in tedesco).

FAQ approfondite sulle questioni relative agli aiuti di Stato sono disponibili qui (in tedesco).