Donna osserva una provetta.

© iStock/yacobchuk

Nel quadro di un progetto per lo sviluppo di un vaccino finanziato dal programma EXIST del Ministero Federale dell'Economia e dell'Energia (BMWi) si sta sviluppando un vaccino di seconda generazione contro il COVID-19. La start-up "Prime Vector Technologies - PVT" di Tubinga ha così potuto dimostrare come in Germania possa essere sfruttato il potenziale scientifico. Questa nuova generazione di vaccini si rivolge direttamente alle varianti di SARS-CoV-2 oggi più diffuse. Inoltre, in aggiunta ad una risposta immunitaria basata su anticorpi più forte e più ampia possibile, vengono prodotte anche le cellule T specifiche della SARS-CoV-2. Questo migliora anche la protezione da possibili mutazioni del virus. Un altro obiettivo dichiarato per la prossima generazione di vaccini è quello di fornire un'adeguata immunizzazione di richiamo non appena diminuisce la risposta anticorporale nelle persone malate di COVID-19 o immunizzate.

Il ministro federale dell'economia Peter Altmaier si dichiara molto soddisfatto dell'attuale progresso del vaccino SARS-CoV-2: "Con il progetto di vaccino di Prime Vector Technologies, finanziato dal programma EXIST, la Germania è in prima linea nello sviluppo di vaccini di seconda generazione. Ne siamo molto soddisfatti, perché la ricerca e l'innovazione sono al centro della lotta contro COVID-19".

Con un ulteriore incremento di 18 milioni di euro, il Ministero Federale dell’Economia e dell’Energia sostiene il progetto di start-up di EXIST per testare sull’uomo il candidato vaccino sviluppato a Tubinga nelle prime due fasi cliniche. Il candidato vaccino di PVT potrebbe entrare nel processo di approvazione verso la fine del 2021.

Il Prof. Dr. Peter Kremsner, esperto rinomato e responsabile di uno studio dell’UE sul vaccino presso l'Ospedale Universitario di Tubinga, ha espresso un parere positivo sul candidato vaccino polivalente contro il COVID-19. "Con il candidato vaccino della start-up PVT del programma EXIST, l'Ospedale Universitario di Tubinga rafforza la propria posizione quale uno dei centri mondiali per lo sviluppo del vaccino contro il COVID-19", ha affermato il Prof. Dr. Kremsner.

Il nuovo progetto di vaccino sta attirando grande attenzione anche a livello internazionale. Per esempio, un'azienda farmaceutica del sud-est asiatico è molto interessata alla concessione di licenze per produrre vaccini su larga scala nel 2021. Per l'approvvigionamento della popolazione tedesca, il Ministero Federale dell’Economia e dell’Energia si è assicurato presso la PVT la fornitura di dosi di vaccino senza costi di licenza.

Con il programma EXIST "Start-ups from Science", il BMWi promuove con successo da 20 anni le aziende start-up del panorama universitario e scientifico tedesco. Informazioni più dettagliate sulle tre linee del programma EXIST sono disponibili al seguente link (in tedesco).