Riunione del team sul laptop per il nuovo segmento di borsa

© iStock.com/anyaberkut

Con effetto immediato, il Ministero Federale dell'Economia finanzia servizi di consulenza per le piccole e medie imprese (PMI) interessate dal coronavirus, compresi i liberi professionisti, fino ad un valore di consulenza di 4.000 euro senza contributo proprio. Le migliori condizioni di finanziamento per l'utilizzo di servizi di consulenza professionale entrano in vigore oggi e sono valide fino alla fine del 2020.

Thomas Bareiß, il rappresentante delle PMI, ha commentato: "Vediamo sempre più aziende e settori colpiti dalla crisi. Riceviamo centinaia di chiamate ogni giorno, soprattutto dalle piccole e medie imprese, che si trovano a fronteggiare il calo delle ordinazioni. Molte di queste aziende hanno bisogno di supporto per i problemi di gestione aziendale. Pertanto, stiamo ora espandendo la nostra promozione del know-how imprenditoriale - in modo rapido e non burocratico.

Con le mutate condizioni di finanziamento, il Ministero federale dell'economia vuole sostenere le piccole e medie imprese (PMI) e i liberi professionisti in questa situazione. Le aziende devono essere messe in condizione di limitare le conseguenze economiche della crisi e recuperare la loro competitività. Questo tassello integra gli strumenti finanziari che il governo ha adottato la settimana scorsa.

Il supplemento alla direttiva quadro sulla promozione del know-how imprenditoriale si trova qui (in tedesco) (PDF, 240 KB) Informazioni più dettagliate - in particolare sulle modalità della candidatura - sono disponibili presso l'Ufficio federale dell'economia e del controllo delle esportazioni (BAFA) sulla sua homepage all'indirizzo www.bafa.de/unb (in tedesco).