Illustrazione sull'Intelligenza Artificiale

© iStock.com/Ryzhi

Uno studio pubblicato oggi dal Ministero Federale dell'Economia e dell'Energia mostra che solo il sei per cento di tutte le aziende intervistate utilizza l'intelligenza artificiale (IA). La percentuale di dipendenti che lavorano nel campo dell'IA è quindi inferiore all'uno per cento.

Thomas Jarzombek, Commissario del Ministero Federale dell'Economia e della Tecnologia per l'economia digitale e le start-up: "Le aziende in Germania sono ben lontane dal diffondere l'IA in modo trasversale. Molte aziende, soprattutto nel settore delle PMI, non sanno ancora come integrare l'intelligenza artificiale nel loro modello aziendale e quindi ottimizzare i processi e offrire anche nuovi prodotti basati sui dati. Laddove possibile, la crisi del coronavirus dovrebbe essere utilizzata dalle aziende per imparare a conoscere l’intelligenza artificiale. Attraverso I nostri interventi di IA e il patrocinio del corso online gratuito "Elementi di IA", vogliamo contribuire a portare l'intelligenza artificiale in superficie."

Lo studio "Deployment of Artificial Intelligence in the German Economy" pubblicato oggi fornisce per la prima volta una panoramica sullo stato attuale dell'uso dell'IA nelle aziende. Per mezzo di indicatori, esso mostra in quali settori, in che misura e con quale obiettivo l'IA è stata utilizzata nel 2019.

Lo studio fa parte di un ampio progetto di ricerca sulla digitalizzazione commissionato dal Ministero Federale dell'Economia e dell'Energia per un periodo iniziale di tre anni. Il progetto "Misurazione del grado di digitalizzazione dell'economia tedesca" è realizzato da un consorzio di progetti composto dal ZEW - Leibniz-Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung GmbH Mannheim (leader del consorzio), dall'Institut der deutschen Wirtschaft Köln e.V., dall'Institut der deutschen Wirtschaft Köln Consult GmbH, dal Forschungsinstitut für Rationalisierung e.V. della RWTH Aachen University e dal Deutsches Institut für Wirtschaftsforschung e.V.

Il progetto continuerà a fornire ulteriori studi sull'uso dell'IA nelle aziende, attuando così un intervento strategico di IA del Governo Federale adottat nel novembre 2018.

Oltre al trasferimento di conoscenze sull'intelligenza artificiale dalla ricerca alla pratica commerciale, l'obiettivo del governo federale è quello di migliorare l'adozione dell'intelligenza artificiale soprattutto da parte delle piccole e medie imprese. Per questo motivo il Ministero Federale dell'Economia e della Tecnologia finanzia dal 2019, tra le altre cose, le attività di Trainer di IA presso i centri di competenza PMI 4.0. Il loro scopo è quello di sensibilizzare le PMI e i mestieri specializzati al potenziale tecnologico ed economico dell'intelligenza artificiale. A livello nazionale, più di 50 Trainerndi IA hanno già iniziato a lavorare in 13 centri di competenza PMI 4.0.

Inoltre, il Ministro federale dell'economia e dell'energia ha assunto il patrocinio del corso online gratuito Elements of AI. Questo corso offre a tutti gli interessati l'opportunità di approfondire il tema dell'intelligenza artificiale. Il corso di lingua tedesca può essere lavorato al proprio ritmo e non richiede né abilità matematiche né di programmazione. Con Elements of AI, le Camere di Industria e Commercio (IHK) offrono un facile approccio all'Intelligenza Artificiale. Il corso è stato sviluppato dall'Università di Helsinki e dalla società finlandese Reaktor ed è stato portato in Germania tramite la DIHK-Bildungs-GmbH su suggerimento della Camera di Commercio e dell'Industria finlandese. L'iniziativa Applied AI del centro no-profit imprenditoriale TUM ha sostenuto il trasferimento del contenuto di Elements of AI in tedesco e supervisiona le operazioni in corso.

Lo studio può essere scaricato qui (in tedesco).