La macchina agricola raccoglie il grano

© iStock/Orientaly

L'attuazione dell'aiuto federale d'urgenza per lavoratori autonomi e piccole imprese è ormai completa. Oggi è stato concluso un accordo amministrativo in tal senso tra la Confederazione e i Länder.

L'aiuto federale d'emergenza fino a 50 miliardi di euro si applica anche agli agricoltori e alle aziende agricole con produzione agricola con un massimo di 10 dipendenti. Inoltre, l'aiuto d'emergenza vale anche per piccole imprese, liberi professionisti e lavoratori autonomi. L'attuazione e l'erogazione dei fondi è gestita dai Länder. L'elenco delle persone di contatto nei Länder federali si trova qui.

Il ministro federale dell'economia Altmaier ha commentato: "L'aiuto d'emergenza fornito dal governo federale vale anche per gli agricoltori. Dopotutto, come per altre piccole imprese, liberi professionisti e lavoratori autonomi e molti agricoltori sono attualmente in difficoltà. Per questo motivo effettuiamo pagamenti una tantum fino a 15.000 euro in modo rapido e non burocratico. Oggi è stata concordata la necessaria attuazione con i Länder federali. Sono state nominate le persone di contatto nei paesi responsabili dell'attuazione e del pagamento. Ora i fondi possono scorrere velocemente".

Il ministro federale dell'agricoltura Klöckner: "La decisione di oggi è un segnale importante per l'agricoltura e la silvicoltura. Abbiamo esercitato con successo pressioni affinché l'intero settore rientri nell'ambito del programma di aiuti. Perché è proprio in questi tempi che si rivela quanto sia importante avere un'agricoltura rurale e regionale a livello nazionale. In questo senso, sosteniamo le piccole aziende agricole e le aiutiamo a colmare le difficoltà di liquidità. Ciò assicura il sostentamento. È nell'interesse di tutti noi sostenere e mantenere la nostra produzione nazionale".

Il 23 marzo 2020 il Bundesrat ha approvato aiuti d'emergenza per piccole imprese, lavoratori autonomi, liberi professionisti e agricoltori fino a 50 miliardi di euro. Il Bundestag e il Bundesrat hanno discusso le decisioni insieme al bilancio suppletivo. L'intero pacchetto ha superato il Bundesrat il 27 marzo 2020. L'accordo amministrativo tra governo federale e Länder necessario per l'attuazione e l'erogazione dei fondi è stato concordato oggi, domenica, tra il governo federale e i Länder. I fondi federali saranno a disposizione dei Länder a partire da lunedì (30.03.2020) e potranno essere richiamati dai Länder. Ciò significa che la presentazione della domanda e il pagamento possono iniziare nei prossimi giorni.

Una panoramica degli uffici responsabili nei Länder si trova qui.

Le domande più importanti, ad esempio chi può presentare una domanda e quali informazioni sono necessarie per la domanda, si trovano qui.